Come gestire al meglio una relazione extraconiugale

La relazione extraconiugale, per quanto possa essere piacevole, potrebbe essere sinonimo di matrimonio che va in fumo: vediamo ora come procedere affinché questo genere di relazione possa essere mantenuta per lunghi lassi di tempo.

La relazione extraconiugale, come evitare che il partner la scopra

Per mantenere una relazione extraconiugale occorre, per prima cosa, lavorare affinché questa possa essere mantenuta segreta.
Ora, per molti, questo primo concetto potrebbe sembrare essere abbastanza logico e scontato ma molto spesso si tende a non adottare una serie di precauzioni che offrono l’occasione di mantenere la suddetta relazione nascosta.
La gestione della relazione extraconiugale parte proprio da questo principio, ovvero cercare di evitare di lasciare prove del tradimento tipo:

• biglietti dell’amante;
• macchie di rossetto;
• profumo particolare totalmente differente da quello classico che si usa abitualmente;
• tanti altri piccoli segnali che rendono palese la propria relazione extraconiugale o che comunque danno non pochi dubbi al proprio partner.

Occorre quindi cercare di puntare sulla ricerca di una soluzione che abbia uno scopo ben preciso, ovvero fare in modo che ogni singolo dettaglio della potenziale relazione possa essere totalmente rimosso: quando si incontra il proprio amante, prima di tornare a casa occorre valutare se si è in uno stato perfetto, ovvero valutare se il proprio abbigliamento oppure altri piccoli indizi che fanno presumere il potenziale tradimento siano, rispettivamente, perfetti e assenti.

Ma quando si parla di gestione della relazione extraconiugale occorre anche puntare semplicemente sulla cancellazione di quelle che possono essere definite come prove palesi del proprio tradimento.
Queste, generalmente, tendono a essere presenti in due elementi che tutti usiamo abitualmente, ovvero:

• dispositivo mobile;
• portali social.

Nel primo caso, affinché tale relazione possa essere mantenuta, occorre semplicemente cercare di mettersi d’accordo con l’amante e cercare di trovare quegli orari durante i quali una semplice telefonata non darà sospetto al partner.
Inoltre sentirsi costantemente con l’amante permette, a sua volta, di poter mantenere attivo il rapporto.

Oltre a questo genere di strategia occorre anche cercare di puntare su un altro dettaglio molto importante che consente di mantenere la relazione attiva ed evitare che l’amante possa sentirsi poco considerato e pertanto possa avere un atteggiamento poco piacevole nei propri confronti.
Per cancellazione delle prove sui dispositivi mobili si intende lo svolgimento di operazioni come:

• rimuovere totalmente le diverse conversazioni avute con l’amante;
• cancellare la cronologia delle telefonate;
• bloccare alcuni contenuti con password e nasconderli in archivi che sono sostanzialmente inaccessibili.

In questo modo si potrà avere l’occasione di avere un buon rapporto con l’altra persona senza creare scompiglio all’interno della propria coppia.
In alternativa è possibile sfruttare un altro tipo di soluzione, ovvero acquistare un nuovo dispositivo mobile con tanto di scheda telefonica: in tale caso è però fondamentale ricordarsi che questo strumento deve essere necessariamente nascosto con cura in maniera tale che si evitino brutte sorprese.

Anche sui social occorre adottare un modo di fare molto semplice, ovvero cancellare totalmente le prove del proprio tradimento.
Chat e commenti vari, così come le troppe interazioni con altre persone, possono far nascere il sospetto che si abbia una relazione extraconiugale, situazione che deve essere evitata.

Pure in questo caso occorre cercare effettivamente di adottare un modo di fare alternativo, ovvero sfruttare un nuovo profilo social, con dati falsi ed evitare di memorizzarlo nei dispositivi che vengono utilizzati con maggior frequenza.
Grazie a questo semplice modo di fare sarà quindi possibile mantenere la propria relazione extraconiugale costante nel tempo e fare in modo che si possa avere l’occasione di evitare delle situazioni molto complesse da dover affrontare.

La gestione della relazione extraconiugale dal vivo

Ora occorre parlare della seconda parte della relazione extraconiugale, ovvero quella che consiste nel vedersi dal vivo con l’amante.
Molto spesso, in questo frangente, si commettono un numero imprecisato di errori che devono essere sempre evitato dato che entrambe le relazioni, quindi non solo quella fissa, si possono rovinare.
Per prima cosa occorre cercare di porsi dei paletti importanti, ovvero stabilire quante volte vedersi con l’amante e soprattutto dove consumare un rapporto completo.
Facciamo un esempio: se marito e moglie lavorano nella medesima azienda e l’amante, come nei classici casi, è un magazziniere o una segretaria, avere un rapporto durante le ore di lavoro e dare chiari segnali del fatto che tra i due ci sia qualcosa che vada ben oltre il rapporto lavorativo o l’amicizia, rappresenta la rovina della propria relazione ma anche di quella con l’amante.
Occorre dunque tenere presente che, con l’amante:

• occorre avere dei giorni fissi durante i quali consumare la relazione;
• scegliere un luogo che non si frequenti col partner abituale, ovvero col marito o con la moglie.

Inoltre occorre anche cercare di adottare un modo di fare molto semplice, ovvero cercare di evitare che l’amante possa avere troppe pretese, almeno nel primo periodo: fare in modo che questa possa diventare troppo pressante e cadere nella più classiche delle situazioni di ricatto rappresenta un pericolo che deve essere necessariamente scongiurato.

Al contrario, invece, occorre cercare di essere presenti ma, allo stesso tempo, mantenere anche un certo distacco dall’amante in maniera tale che questa persona non si monti troppo la testa.
Gli appuntamenti devono essere abbastanza frequenti e occorre ovviamente trovare anche diverse tipologie di punti di incontri con la stessa amante, in maniera tale che sia possibile riuscire a gestire nel migliore dei modi la relazione.

Altro consiglio fondamentale per gestire nel migliore dei modi la propria relazione extraconiugale consiste nel cercare di trovare una scusa che possa essere definita come sensata e plausibile per quelle determinate uscite settimanale che avvengono sempre nella stessa giornata.
Per esempio se con l’amante si ha un appuntamento fisso il venerdì di sera, col partner occorre trovare quel genere di scusa che possa essere credibile.
Dopo un certo numero di uscite con l’amante occorre anche variare la data, in modo tale da non destare eccessivi dubbi e prevenire, di conseguenza, un tipo di situazione che comporta la scoperta e rovina della relazione extraconiugale.
Pertanto bisogna sempre cercare di avere un’idea ben precisa del numero di appuntamenti che si avranno con l’amante, in modo tale da evitare ogni genere di situazione poco positiva che, col passare del tempo, potrebbe peggiorare e quindi fare in modo che la relazione extraconiugale possa essere facilmente e immediatamente smascherata.

Il rapporto con l’amante, come gestirlo

Parte finale, ma fondamentale, che riguarda la relazione con l’amante consiste nel capire che tipo di relazione si vuole avere con questa persona.
Generalmente esistono diverse categorie di amanti, che sono:

• occasionali, ovvero quelli che magari si incontrano una sola volta e basta, la classica scapatella insomma;
• l’amante che viene visto con una certa frequenza ma della quale si potrebbe fare facilmente a meno;
• l’amante fissa, ovvero quella persona con la quale si ha una relazione parallela vera e propria.

Analizziamo il primo caso: in questa situazione non si hanno particolari tipi di problemi, visto che potrebbe trattarsi di una relazione avuta una sola volta che non comporta alcun tipo di complicazione con lo scorrere del tempo, seppur cancellare tutte le prove sia sempre fondamentale come tipologia di comportamento che deve essere adottato.

Con la seconda tipologia di amante, ovvero quella che si frequenta con una certa regolarità, occorre iniziare a mettere le cose in chiaro: gli incontri possono essere semplicemente a base di sesso senza coinvolgimento emotivo quindi questo rapporto occasionale, che diviene frequente col passare del tempo, deve necessariamente essere gestito con cura, cercando di evitare che si dia maggior peso a questa relazione rispetto a quella classica.
Gli incontri di sesso possono essere organizzati con grande semplicità e allo stesso tempo questi non dovrebbero essere assolutamente sinonimo di situazioni complicate da affrontare.

Infine abbiamo il caso maggiormente complesso, ovvero l’amante fisso, ovvero quella persona che si incontra quasi quotidianamente e con la quale si ha una vera e propria relazione.
In codesto frangente bisogna subito essere chiari: cosa si prova nei confronti di questa persona?

La donna o l’uomo con cui si ha questo tipo di relazione inizia a essere sempre più importante oppure è un semplice passatempo?
Bisogna rispondere con grande onestà a questo tipo di domanda in maniera tale che si possa trovare una soluzione in grado di far fronte a tutte le proprie esigenze, ovvero si capisca se si vuole far evolvere la situazione oppure se bloccarla in una fase di stallo che spesso non viene apprezzata da parte dell’amante.

Essere chiari fin da subito è fondamentale: non bisogna mai nascondere la propria relazione principale, ovvero il matrimonio, in maniera tale che anche l’amante possa essere in grado di prendere una decisione in merito al suo futuro, ovvero deciderà se accontentarsi di essere semplicemente l’amante oppure se vuole che la relazione possa evolversi.

Sarà quindi importante capire questo in maniera tale che la gestione del rapporto sia migliore e questo significa:

• scegliere se interrompere il proprio matrimonio per questo tipo di relazione;
• adottare come comportarsi con l’amante, ovvero se essere maggiormente libertini oppure tramutarsi in una sorta di marito o moglie geloso/a;
• puntare su regali e sorprese varie soprattutto se l’amante diviene sempre più importante.

Esistono anche tanti altri dettagli ma, alla base degli stessi, vi deve essere la chiarezza e la comprensione di quello che si vuole realmente: grazie a tutti questi particolari dettagli la gestione di una relazione extraconiugale sarà migliore sotto ogni punto di vista e priva di ogni tipo di complicazione e ripercussione del proprio matrimonio, a meno che questa relazione non diventi maggiormente importante dello stesso.

Lascia un commento